M&A deal news

WP prende il controllo della Woolrich International

L'italiana WP acquisisce il controllo della casa madre USA Woolrich International, azienda produttrice di capi spalla con l'omonimo marchio.

L'operazione è interessante non soltanto perchè ad effettuarla è una azienda italiana, aspetto di per se gia importante considerando le recenti acquisizioni di famosi marchi italiani del settore da parte di aziende straniere, ma anche per la struttura della stessa che vede un distributore acquisire il controllo della azienda produttrice.

Quello dei capi spalla è un settore molto interessante, con buona crescita e marginalità superiore ad altri comparti del settore moda.

Il fatturato stimato della società che nasce dalla fusione è, secondo il sole 24 ore, di circa 170 milioni, dimensioni già da media impresa che si pone tuttavia obiettivi di crescita importanti per arrivare al 2020 ad un fatturato di euro 266 milioni e 500 persone occupate.

Sebbene l'operazione rappresenta quasi un unicum per le caratteristiche sopra esposte, le capacità commerciali dei distributori italiani potrebbero far diventare questo un modello replicabile.

Se anche la tua azienda sta pensando ad effettuare una acquisizione nel settore moda contattaci e chiedi il supporto di uno dei nostri esperti.

Hitachi Chemical comprerà una quota di maggioranza della Fiamm Energy Technology

La Hitachi Chemical, società giapponese nel settore chimico, ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l'acquisto del 51% della FIAMM Energy Technology, società leader nel settore automotive storage battery.

Secondo mergermarket la FIAMM S.p.A. scorporerà le sue attività del settore automotive in una newco che verrà appunto denominata FIAMM Energy Technology il cui 51% verrà ceduto alla Hitachi Chemical per EUR 87m entro February 2017.

 

 

Simest ha investito 1 miliardo nella internazionalizzazione delle aziende italia

E' stato presentato mercoledi a milano lo studio EY sul contributo ai processi di internazionalizzazione ed alla crescita delle aziende italiane dato da Simest nei suoi 25 anni di attività.

Dallo studio emerge un valore complessivo degli investimenti di Simest superiore al miliardo di Euro in 771 operazioni di investimento nell'equity di aziende italiane.

Il supporto di Simest ai processi di internazionalizzazione è uno degli strumenti a disposizione delle aziende italiane per ottenere un supporto al processo di interenazionalizzazione.

Se vuoi saperne di più su come far entrare Simest nel capitale della tua azienda per supportarti nel processo di internazionalizzazione contattaci.

Colosso del packaging acquista Plastiape

Il fondo italiano di private equity PM & Partners cede la Plastiape alla RPC Group importante player del settore packaging. L'operazione gestita da venditore mediante un asta competitiva che ha visto impegnato nel tentativo di acquisizione anche altri fondi di private equity e le società del settore Guala Closure ed il gruppo Stevanato.

RC Group gruppo inglese specializzato nel packaging tramite questa acquisizione valutata circa 150 milioni espande le sue attività nel settore del packaging farmaceutico.

L'operazione è un ulteriore conferma dell'interesse dei grandi gruppi internazionali per le PMI italiane che si sta rafforzando nel corso di questi mesi. 

Se vuoi valutare il potenziale interesse di questi operatori per la tua azienda contattaci

Il 57% delle principali aziende sta pensando ad una acquisizione

Una recente ricerca di EY, network globale di consulenza, ha identificato che i principali gruppi con una presenza globale, stanno pensando ad effettuare una acquisizione nei prossimi 12 mesi ed il 49% ha almeno 5 possibili operazioni in pipeline.

I driver di questa tendenza sono la accellerazione della tecnologia e le continue modifiche nelle economie internazionali che fanno emergere l'importanza di nuovi paesi e di nuove tecnologie.

Riteniamo che nel nostro paese saranno interessati da questo importante processo le aziende dei settori della meccanica, della elettronica, della moda, dell'healthcare, del pharma.

Se sei interessato a comprendere se e come la tua azienda può sfruttare questa opportunità contattaci tramite il sito.